Rosa Malcontenta di Aldo dalla Vecchia, dal web alle librerie passando per il teatro

“Rosa Malcontenta” è un bel volumetto giallo pallido che segna l’esordio narrativo dell’autore televisivo Aldo dalla Vecchia. Una storia scritta lungo lo spazio di tre estati della fine del secolo scorso (precisamente dal 1995 al 1997) e affermatasi negli anni zero attraverso il web, sul quale è stata pubblicata gratuitamente e a puntate giornaliere nel 2000 , prima di diventare uno spettacolo teatrale e un vero e proprio libro, sbarcato nelle librerie solo qualche settimana fa (il 14 marzo, per i tipi della Sei Editrice , che ha scelto il manoscritto come opera vincitrice della seconda edizione del Premio In Primis , dedicato alla scoperta e pubblicazione di autori al debutto, e sponsorizzato dalla Banca di Cherasco). Un romanzo che mette in copertina una bella nuca bionda e pettinata ad onde secondo la moda borghese degli anni ‘60, un prezioso indizio che ci porta a indagare dolcemente sulla protagonista, la Rosa del titolo, che si consegna svelando dolori e piccole gioie, offrendo attimi della sua vicenda con un candore lontano da ogni affettazione. Ed è con occhio di bonario interesse che ci si avvicina a questa donna d’altri tempi, eppure non cosi’ lontani, che deve l’accigliato soprannome di “malcontenta”, affibbiatole dal marito Martino, non ad una caratteristica caratteriale, ma alla località veneta di Malcontenta (che a sua …

Leggi questo post:
Rosa Malcontenta di Aldo dalla Vecchia, dal web alle librerie passando per il teatro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.