Tra due fuochi, di Karin Slaughter

Allison Spooner è una ragazza che ha un sacco di problemi: è quasi sola al mondo, sua madre è morta e nessuna notizia del padre. «Allison Spooner avrebbe voluto lasciare la città per le feste, ma non aveva dove andare. Qui, almeno, aveva un tetto sopra la testa. Almeno il riscaldamento del suo schifoso appartamento, di tanto in tanto, funzionava. […] Perché, nella sua vita, aveva sempre dovuto accontentarsi? Ci sarebbe mai stato qualcosa di meglio per lei?» Allison Spooner, com’è evidente dall’incipit da Tra due fuochi , il nuovo thriller di Karin Slaughter – TimeCrime, dell’editore Fanucci – è una ragazza che ha un sacco di problemi. E siccome Karin Slaughter è molto brava a presentare i personaggi, in poche pagine veniamo a sapere che è quasi sola al mondo, sua madre è morta e nessuna notizia del padre. All’università va avanti a fatica, tenendo conto che deve anche lavorare per pagarsi gli studi, l’affitto, le spese. Infine Jason. Jason, sul quale ha puntato tutti i propri sentimenti e le proprie aspettative. Jason, che invece l’ha lasciata. Tutte buone ragioni per lasciare un biglietto di addio al mondo e per recarsi in pieno inverno, con il freddo sferzante, al lago Grant magari solo per…

Oltre:
Tra due fuochi, di Karin Slaughter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.