Una piccola impresa meridionale di Rocco Papaleo

In contemporanea con l’uscita al cinema, arriva nelle librerie il romanzo di Papaleo; che oltre ad attore, regista e musicista vediamo ora nella nuova e inaspettata veste di autore. La sua è una storia di spiritualità non convenzionale, e di viaggio nella coscienza (del Sud) e della società in generale. Una piccola impresa meridionale è il titolo del secondo film che vede Rocco Papaleo dietro la cinepresa, un film che esce oggi nei cinema ma che in contemporanea vede arrivare nelle librerie per Mondadori il romanzo a cui si è ispirato. Perchè Papaleo, già regista, attore e musicista si mostra nell’inedita veste di autore e, affiancato dal fedele Valter Lupo, ci racconta una storia del Sud contemporaneo ; dove i valori tradizionali sono ancora ben radicati, ma nulla possono contro l’avanzare delle evoluzioni sociali. Dopo aver visto il film, sono andata alla presentazione milanese e qui ho avuto un ulteriore conferma dell’aura spirituale che ammanta tutta la storia, raccontata da un prete spretato per amore e ambientata non a caso intorno a un faro , simbolo dell’”illuminazione” presente o assente nelle coscienze politiche e spirituali del paese. Ecco l’incipit: Da bambino ero tifoso di Gesù Cristo. Scusate se mi esprimo in modo improprio, lo faccio…

Segui il post:
Una piccola impresa meridionale di Rocco Papaleo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.