Un’attesa al confine del mondo: Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

Dino Buzzati era lì sulla muraglia del suo Deserto dei Tartari , in perenne attesa di un’invasione che ha il sapore del mito e solo l’alone di un ricordo ancora da vivere: Vennero allora improvvisamente alla mente di Drogo pensieri di un mondo desiderabile e lontano, un palazzo per esempio sulla riva di un mare, in una molle notte d’estate, graziose creature sedute vicino, ascoltare musiche, immagini di felicità che la giovinezza permetteva di meditare impunemente, e intanto l’orlo estremo del mare a levante farsi nitido e nero, cominciando quel cielo a impallidire per l’alba sopravveniente. E poter …

Leggi questo articolo:
Un’attesa al confine del mondo: Il deserto dei Tartari di Dino Buzzati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.