Victor Hugo e un esempio di passione civica

Ed ecco che Victor Hugo, dopo la triste costatazione che accompagnava la notizia della vendita all’asta di alcuni “preziosi cimeli familiari”, ritorna a farsi vivo nei nostri pensieri. L’occasione, ancora più curiosa della precedente, ci da modo di metter l’accento sulla passione civica che animava il grande scrittore francese, vera e propria “incarnazione” dello spirito nazionale d’oltralpe. “Personaggio emblematico” della terza Repubblica, fervente romantico e “romanziere del popolo”, il “padre” dei “Miserabili” e di “Notre-Dame de Paris” era anche e soprattutto un auteur engagé , che pagò la sua ostilità nei confronti di Napoleone III con vent’anni d’esilio (corrispondenti alla parentesi autoritaria del Secondo Impero ). Scioccato dalla sua partecipazione diretta alla répression sanglante dei moti operai del giugno 1848, si impegnò su diversi fronti a sostegno delle cause più disparate, dalla pena di morte all’istruzione pubblica europea. In occasione della sua elezione all’Assemblea Legislativa pronunciò il celebre “Discorso sulla miseria”, ma uno dei più grandi esempi del suo impegno civile, oltre ai numerosi discorsi politici e all’evidente “carica politica” di molte delle sue opere, resta la presa di posizione in favore della salvaguardia delle Arene dell’antica Lutèce , resti di un importante anfiteatro gallo-romano, che “sopravvivono ancora oggi” grazie all’accorato appello di Hugo, comprovato dalla lettera, liberamente tradotta, che segue. Paris, 27 luglio 1883 Signor Presidente, non è concepibile che Parigi, città dell’avvenire, rinunci alla prova vivente che ne attesta il suo status di città del passato. Il passato porta al futuro. Le Arene sono l’antico segno di Parigi e un monumento unico. Il consiglio municipale che le distruggerà, distruggerà in un certo senso se stesso. Conservate le Arene di Lutèce, conservatele ad

Visita il link:
Victor Hugo e un esempio di passione civica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *