Le App servono anche per viaggiare

App

Le vacanze estive sono alle porte e la voglia di rilassarsi è in forte crescita.
Perciò oggi parliamo proprio di questo, ma anche di tecnologia.
Sì , perchè viaggi e tecnologia trovano un comune denominatore nelle App.

Cosa sono le App

Vediamo quindi cosa sono le app:

In informatica, un’applicazione mobile (nota anche con l’abbreviazione app) è un’applicazione software dedicata ai dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet.

Le migliori app per viaggiare

Come abbiamo detto anche il mondo del turismo risente dell’influenza tecnologia che si rispecchia nell’utilizzo delle App.
Per pianificare e prenotare la propria vacanza, prima di tutto ci viene in aiuto il web. E non importa che stiamo organizzando un viaggio in famiglia o un weekend di coppia, o siamo alla ricerca di un parco divertimenti o un hotel, una App verrà in nostro aiuto.

E allora vediamo quali le App che ci servono per viaggiare.

Evernote

 Evernote è un comodo software per prendere e gestire appunti, in grado di memorizzare facilmente qualsiasi tipo di informazione e documento.

Google maps

La particolare funzione “mappa offline” di Google Maps ti permette di individuare i luoghi da visitare con largo anticipo e scaricare porzioni di mappa in modalità offline. In questo modo puoi trovare i luoghi che ti interessano e utilizzare l’applicazione anche senza la connessione internet attiva.

Rome2Rio

Con rome2rio organizzi viaggi in aereo, via terra e via mare con un unico motore di ricerca. Un utile strumento per viaggiatori incalliti con il pallino della rotta alternativa

TripAdvisor

Tripadvisor.com è un portale web di viaggi, che pubblica le recensioni degli utenti riguardo hotel, B&B, appartamenti, ristoranti e attrazioni turistiche

Skyscanner

Skyscanner è un motore di ricerca internazionale di voli, senza finalità di vendita, che permette agli utenti di navigare tra i prezzi e le destinazioni delle offerte di volo e di confrontare le diverse offerte disponibili.

 

Parlare bene degli uomini? Prima puntata: gli Amici delle donne

Questa prima puntata è la più importante ma anche la più facile, facciamo il possibile perché non rimanga l’unica e a questo scopo gli uomini, gay compresi, sono calorosamente invitati a partecipare. Introduce Luisa Muraro.

Segui questo link:
Parlare bene degli uomini? Prima puntata: gli Amici delle donne

Rileggendo Grazia Deledda

Giulia Bossi, giovane insegnante di Lettere con la passione per le scrittrici del Novecento, ha proposto ai suoi studenti e studentesse la lettura di Grazia Deledda, prima autrice italiana ad aver vinto il Nobel per la letteratura, nel recente passato trascurata ma oggi di nuovo valorizzata e ristampata. Maria Giovanna Piano, filosofa e insegnante, curatrice per l’Ifold (Istituto Formazione Lavoro Donne) di Cagliari del settore studi e ricerche dialogherà con lei a partire dal suo libro Onora la madre, (Rosenberg&Selliers 1998). Libro incentrato sul tema dell’autorità femminile nei romanzi di Grazia Deledda. Stefania Giannotti presenta la serata.

Visita il link:
Rileggendo Grazia Deledda

Maturità 2018, la terza prova

Segui questo link:
Maturità 2018, la terza prova