Tag Archives: salone del libro

Scelti 15 personaggi rappresentativi di 150 anni di cultura italiana. Chi manca?

Quanto è cambiato il volto del “lettore italiano” medio , in 150 anni di storia italiana? Tantissimo, visto che ad esempio nel 1861 l’Italia aveva il 70% di analfabeti e oggi siamo il settimo mercato editoriale al mondo. A dedicare una mostra all’argomento sarà la prossima edizione del Salone del Libro di Torino (12-16 maggio) che prevede una esposizione dedicata al tema. Il percorso è organizzato in cinque filoni (150 grandi libri, 15 Superlibri, 15 personaggi, Editori, Fenomeni editoriali) L’elenco dei personaggi, che trovate qui sotto, comprende i maggiori, ma purtroppo (ovviamente) ne mancano tanti (soprattutto qualche donna, visto che ce n’è solo una!). Io avrei inserito come minimo Matilde Serao ed Elsa Morante. Voi? Francesco De Sanctis; Giosue’ Carducci; Gabriele D’Annunzio; Emilio Salgari; Benedetto Croce; Luigi Pirandello; Filippo Tommaso Marinetti; Giovanni Gentile; Antonio Gramsci; Leo Longanesi; Cesare Pavese; Indro Montanelli; Leonardo Sciascia; Pier Paolo Pasolini; Oriana Fallaci. Foto | Flickr Scelti 15 personaggi rappresentativi di 150 anni di cultura italiana. Chi manca?

Il Salon du Livre de Paris consacra la letteratura nordica

Sarà inaugurata venerdì 18 il weekend letterariamente più interessante di Parigi, vale a dire il Salon du Livre, evento centrale a livello europeo che quest’anno sarà consacrato alla letteratura nordica, in costante ascesa negli ultimi cinque anni grazie anche alla fortunata serie di grandissimi successi inanellata dallo sfortunato Stieg Larsson. E saranno proprio una squadra di 40 autori nordici , capitanati da Mankell, a rappresentare i fulcro della manifestazione. Per questa trentunesima edizione che si svolgerà dal 18 al 21 amrzo alla Porte de Versaille, nel XV arrondissement di Parigi, gli organizzatori si aspettano un aumento sostanziale dei partecipanti, dopo un’edizione, quella dell’anno scorso, deludente sia a

Vedi il seguito qui:
Il Salon du Livre de Paris consacra la letteratura nordica