Alberto Bevilacqua: secondo l’autopsia è morto per un’insufficienza multiorgano

Insufficienza multiorgano a seguito di uno scompenso cardiaco : è questo l’esito dell’autopsia condotta sulla salma di Alberto Bevilacqua presso la clinica romana Villa Mafalda, in cui era ricoverato dallo scorso ottobre. Secondo Francesco Caroleo Grimaldi, l’avvocato che assiste la sorella dello scrittore, Anna: Purtroppo quando c’è un lungo decorso, si va a generare un deficit del sistema immunitario che produce complicazioni (come piaghe da decubito o infezioni) che alla lunga non possono che condurre a un esito letale. I primi accertamenti sono stati eseguiti oggi presso l’istituto di medicina legale dell’Università La Sapienza. Chiosa l’avvocato Caroleo Grimaldi: Non sembrerebbero emersi aspetti che possano denotare qualsivoglia deficit al livello di assistenza e di terapia. In pratica le cure prestate dalla Casa di Cura Villa Mafalda sarebbero state adeguate alle condizioni di salute di Alberto Bevilacqua. Quattro medici indagati per la morte di Alberto Bevilacqua Sono quattro gli indagati per la morte dello scrittore Alberto Bevilacqua : il cardiologo Antonio Ciccaglioni, l’anestesista Claudio Di Giovanni, l’ex direttore sanitario professor Mario Maggio e l’operatore sanitario Giuseppe Gentile. Tutti si sono occupati di Alberto Bevilacqua nel corso degli undici mesi di ricovero presso la clinica Villa Mafalda. L’ipotesi di reato è quella di omicidio colposo . Negli scorsi mesi i legali di Michela Macaluso, compagna di Bevilacqua, avevano presentato una denuncia contro ignoti per lesioni colpose, ritenendo che Villa Mafalda non fosse adeguata per le condizioni dello scrittore che vi era stato ricoverato l’11 ottobre del 2012 per uno scompenso cardiaco. La Casa di Cura Villa Mafalda , però, non ci sta a queste accuse e in una nota ribadisce fortemente la correttezza dell’operato dei propri Sanitari, già evidenziato chiaramente dalla perizia disposta dall’autorità giudiziaria che ha riconosciuto, senza alcun dubbio, l’ineccepibilità della cure prestate al Prof. Alberto Bevilacqua, sconsigliandone addirittura il trasferimento presso altra struttura. Continua la nota della clinica: Ovviamente, essendo stata disposta un’autopsia – che è un accertamento tecnico irripetibile – …

Continua a leggere:
Alberto Bevilacqua: secondo l’autopsia è morto per un’insufficienza multiorgano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code