Carnevale con scrittori e illustratori alla Maison Balzac di Parigi

E’ la magia del Carnevale Parigino della prima metà dell’ottocento che va in scena fino al 17 febbraio presso la Maison dedicata ad Honoré de Balzac . Nelle sale dell’istituzione culturale, attaccate sui muri o ben protette nelle vetrine, si inseguono testimonianze d’epoca, disegni a tema, opere d’arte e riflessioni di scrittori come Théophile Gautier , i fratelli Goncourt (quelli del celebre prix littéraire che viene spesso equiparato al nostro Premio Strega) e lo stesso “padrone di casa” naturalmente. Una sessantina di lavori, tra i quali scritti e disegni di Balzac, che puntellano uno dei momenti più esuberanti dell’anno, nel quale i visitatori sono invitati ad approfittare appieno del clima di estrema libertà che regna in città per assumere i colori della festa. Un momento di esaltazioni e stravolgimenti, che gioca sui mores e mette in scena la passione per i travestimenti e per i costumi sontuosi, per svilupparsi tra atelier letterari, sedute di racconti, giochi di ritratti e maschere, reali, ma sempre un po’ romanzate. Uno splendido esempio delle grandezze e delle nefandezze, dello spirito teatrale, del gusto per l’opera buffa pronta a trasformarsi in tragedia e degli stravolgimenti registrati proprio nella “Comédie Humaine” di Balzac, che a proposito della ricorrenza a carattere sfrenato dichiarava: Ognuno sa che a partire dal 1830 il Carnevale ha assunto a Parigi uno sviluppo prodigioso, che lo ha reso europeo e ben più burlesque di quello di Venezia. Via | paris.fr Carnevale con scrittori e illustratori alla Maison Balzac di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code