Cucinare guadagnando in soldi e in salute, il nuovo libro di Stefania Rossini

Il nuovo libro di Stefania Rossini che cerca di trovare un nuovo futuro perché – come afferma Andrea Bertaglio, Vicepresidente Movimento per la Decrescita Felice – “quello promosso (o dovremmo dire pubblicizzato?) dalla morente società dei consumi semplicemente non è possibile”. Il lunedì, si sa, si cominciano le diete. Se il lunedì è festivo, come quello odierno che è Pasquetta, la dieta si sposta al martedì. Ma dopo le feste un altro cruccio fa arrovellare molti di noi: il risparmio. Per Pasqua si è speso tanto, soprattutto in cibo, siamo agli inizi del mese e bisogna pur andare avanti. Che fare, quindi? Ci viene in soccorso il nuovo libro di Stefania Rossini dal titolo Cucinare guadagnando in soldi e in salute . Dopo l’enorme successo di Vivere in 5 con 5 euro al giorno , Rossini torna a dispensare i suoi consigli su come vivere felici e bene senza spendere enormità. Così ecco che nelle pagine del libro, l’autrice ci presenta varie ricette con ingredienti semplici, inframmezzate con racconti di vita e spiegazioni illuminanti. Perché questo è, a mio avviso, il punto vincente del libro: non si tratta di un’arida presentazione di formule magiche che possano far risparmiare denaro, ma esperienze di vita (testimoniate anche dalle ricette proposte dalle lettrici e dai lettori di Stefania Rossini) che aiutano a essere più felici e a dilapidare il proprio patrimonio in inutilità. Discorso questo che va ben al di là della cucina e delle ricette e riguarda anche il mondo del libro: se l’importante è leggere, perché non acquistare eBook, per esempio, che costano meno dei cartacei (o almeno dovrebbero costare meno, ma questo è un altro discorso…) e assolvono egregiamente il loro compito? Michela, la mia bimba di 5 anni, ogni volta …

Vedi oltre qui:
Cucinare guadagnando in soldi e in salute, il nuovo libro di Stefania Rossini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.