Il Vescovo vieta i matrimoni sulle spiagge

pag27_matrimonio_spiaggia_civile_5-300x187Da Tenerife, in diretta dall’Oceano Atlantico!

Niente di nuovo in questo senso, perché la diocesi amministra il sacramento del matrimonio cattolico soltanto in luoghi sacri, e fuori di quei luoghi nessuna autorizzazione può essere concessa. Diverso è il caso dei cosiddetti matrimoni turistici, quelli che vengono celebrati da sacerdoti nei templi dell’Arcipelago, perché hanno il permesso del vescovo del paese di origine degli sposi e della diocesi della provincia dove avrà sede la cerimonia. Anche se non esistono dati ufficiali, sembra che attualmente si celebrino ogni anno più di venti matrimoni di questo tipo a Tenerife, più del doppio di cinque anni fa. Su altre isole, come Lanzarote e Fuerteventura, la domanda è cresciuta così tanto che anche il Vescovado delle Canarie nel 2016 metterà restrizioni su tali matrimoni, perché molte chiese sono letteralmente inondate di richieste.

(dalla Redazione di www.leggotenerife.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.