La classifica dei libri più venduti della settimana. Fra teologia e thriller medievali

Dopo varie settimane di permanenza in classifica, ci abbandona nell’elenco dei titoli più venduti, il premio Strega Nesi e anche il Profumo delle foglie di limone , mentre entrano alcune novità. Innanzitutto resiste sul podio la regina della chick lit estiva, Melissa Hill con Un regalo da Tiffany (Newton Compton) alle cui spalle si piazza il thriller medievale Il mercante dei libri maledetti di Marcello Simoni, stessa casa editrice, in seconda posizione. Al terzo posto la tripletta di racconti Giudici , di Camilleri-De Cataldo-Lucarelli (Einaudi) mentre resiste in quarta posizione Il linguaggio segreto dei fiori di Vanessa Diffenbaugh (Garzanti) seguito da quello che sarà prevedibilmente uno dei maggiori best seller di queste settimane, Il tribunale delle anime di Donato Carrisi (Longanesi). Sesto posto in rosa con il nuovo libro di Marcela Serrano (Feltrinelli), Dieci donne , mentre occupano rispettivamente la settima e l’ottava posizione il dossier Licenziare i padreterni , di Stella e Rizzo (Rizzoli) e Io e Dio. Una guida dei perplessi del teologo Vito Mancuso (Garzanti). Al nono posto Gli ingredienti segreti dell’amore di Nicolas Barreau (Feltrinelli), seguito da Non tutti i bastardi sono di Vienna , di Andrea Molesini (Sellerio). Nel primo caso si tratta di una storia d’amore fra una chef e un misterioso scrittore che ha elogiato il suo ristorante in un suo libro, nel secondo, è una storia di vendetta privata ambientata in una villa assediata dagli austriaci durante la prima guerra mondiale. La classifica dei libri più venduti della settimana. Fra teologia e thriller medievali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.