Zero Zero Zero: Saviano ha fatto flop?

Meno di 200mila copie vendute, magazzini colmi della docu-fiction sulla cocaina e Feltrinelli che le sta provando tutte per tenere viva l’attenzione sull’autore di Gomorra. Il sospetto c’era già da qualche tempo: poco passaparola, recensioni non entusiastiche e la ovvia difficoltà nel dare seguito al clamoroso successo di Gomorra. Adesso ci si mette anche Dagospia , che appiccica a Zero Zero Zero , l’ultimo lavoro di Roberto Saviano , l’etichetta di flop. Precisando anche che in casa Feltrinelli, dove hanno sborsato oltre un milione di euro per aggiudicarsi lo scrittore antimafia, sono tutti abbastanza disperati. Secondo quanto riporta il sito di D’Agostino – che a sua volta cita “autorevoli addetti ai lavori” – sono 300mila le copie rimaste impilate nei magazzini , a fronte di una tiratura di 500mila che a questo punto sembra essere stata decisamente mal calcolata. Nonostante la partenza ottima, 50mila copie nella prima settimana di Zero Zero Zero, le cose sono poi andate a rilento e al momento le vendite sarebbero sulle 180/200mila copie . Cifre più che rispettabili per quasi tutti gli scrittori, ma non per l’autore di Gomorra. E adesso si dice che arrivare a 250mila copie sarebbe già un miracolo . Un miracolo per ottenere il quale in Feltrinelli (Dagospia dipinge un Carlo Feltrinelli che non sa più a quale santo votarsi) si sta cercando di spremere Saviano il più possibile : programmi televisivi in ogni dove e incontri…

Leggi il seguito:
Zero Zero Zero: Saviano ha fatto flop?

One Response to Zero Zero Zero: Saviano ha fatto flop?

  1. Hera ha detto:

    Mi dispiace che stavolta ,la nuova fatica di Saviano, abbia venduto la metà delle copie stabilite da vendere.
    Un vero peccato per una persona come lui.
    Io ho acquistato Zero ,Zero,Zero e mi rammarica molto il fatto che stvolta ,il pubblico, abbia risposto così.
    Saviano sarà anche definito da molti un tipo che parla sempre delle stesse cose ,ma è indubbio che quello che scrive sono cose importanti . Scritte affinchè le gente sappia e non lo fa tanto per farlo (e guadagnarci dei soldi). Oddio, anche quello ,ma bisogna ricordare che quest’uomo non vive più una vita da dopo “Gomorra”.
    Ho visto altrettanti blog che parlano di questo “flop” e le opinioni sono le più disparate , quasi tutte rivolte al prezzo del libro ma non vedo ilo motivo per cui certa gente debba crogiolarsi in un fallimento simile.
    Posso capire la critica verso il prezzo alto del libro ma ci sono dei limiti.
    Sento proprio che c’è gente che gode nel vedere una caduta così grande e nei riguardi di questa persona scomoda .
    Comunque, massimo rispetto e stima per Saviano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.