Bugiarda, di Justine Larbalestier

Bugiarda , di Justine Larbalestier , moglie australiana di Scott Westerfeld , è un thriller psicologico YA di alto livello , pluripremiato e selezionato, con un’idea urban fantasy sullo sfondo . Micah , una ragazza di colore di 17 anni, è una bugiarda patologica . Lo è lei, lo era suo padre. E tutta la comunità in cui vive lo sa. Micah ci racconta la sua storia in prima persona, tra passato e presente, generando, nel lettore – volutamente – uno stato di confusione riguardo a ciò che può essere vero e ciò che, invece, potrebbe essere falso. Il suo pseudo ragazzo Zach (che ha già una fidanzata, per cui Micah sarebbe una sorta di “amante”) viene trovato morto. Micah, quindi, diventa subito una sospettata. Intorno a questo fatto si srotola, si “tesse” tutta la vita della ragazza, che vorrebbe dire la verità per essere assolta e vorrebbe trovare chi ha veramente ucciso Zach . Ma non è facile per una bugiarda compulsiva essere onesta. Nè con gli altri, nè, soprattutto, con se stessa; perchè le storie che Micah racconta “catturano” anche lei… Lei che…

Oltre qui:
Bugiarda, di Justine Larbalestier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.