Galignani a Parigi, il primo bookstore inglese del continente dal nome tutto italiano

E’ davvero curioso pensare che, camminando sul lato destro della trafficatissima Rue de Rivoli , tenendo sul lato opposto i Jardins de Luxembourg , e procedendo in direzione Place de la Concorde , al numero 244 ci si possa ritrovare faccia a faccia con una bella libreria dal nome italianissimo, ma che si fregia, su una delle due grandi targhe in pietra visibili dall’esterno, del titolo di “The First English Bookshop Established on the Continent” . Ma non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze contraddittorie perché, nonostante si trovi nel cuore di Parigi e sia specializzato in letteratura anglofona, il luogo che vi presentiamo ha il sangue italiano della famiglia Galignani della quale conserva traccia nell’insegna. Per ritrovare le origini di questa caverna di Ali Babà bisogna fare un salto indietro nello spazio e nel tempo, fino a ritrovarsi nella Venezia del 1520 , città nella quale i Galignani furono tra i primi a servirsi della stampa per diffondere i propri libri presso il grande pubblico. Di erede in erede la tradizione é sbarcata a Parigi agli inizi dell’800 grazie a Giovanni Arturo Galignani, che pensò bene di aggiungere all’attività editoriale la pubblicazione del Galignani’s Messanger , una testata sulla qual scrivevano i più grandi

Leggi questo post:
Galignani a Parigi, il primo bookstore inglese del continente dal nome tutto italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code