La classifica dei libri più venduti

Solo la lotta tra Silvia Avallone e Antonio Pennacchi ha il potere di insidiare lo strapotere commerciale di Camilleri; e la lotta tra i due, in ogni caso, non riesce a minare la prima posizione. Dunque, breve panoramica delle prime tre posizioni: Camilleri e Lucarelli al primo posto con “ Acqua in bocca “, seguiti da Pennacchi con “Canale Mussolini” e Silvia Avallone con “Acciaio”. Il resto della classifica riconferma alcune posizioni vecchie e registra qualche novità. Di certo le novità non riguardano il già citato Camilleri, che con la quarta posizione della “ Caccia al tesoro ” tiene i due stregati in una morsa. Le riconferme riguardanto Patricia D. Cornwell, con “Il fattore Scarpetta” (ottava posizione), “ L’ultima riga delle favole ” di Massimo Gramellini (settimo posto) e gli ecoterroristi di “Il filo che brucia” di Jeffery Deaver . E in questa sezione dei “confermati” ci mettiamo anche “Breaking dawn” di Stephenie Meyer e al decimo posto “ La breve seconda vita di Bree Tanner “, che stando alla sua posizione in classifica difficilmente replicherà il successo di Twilight. La vera novità riguarda Sveva Casati Modignani, al quinto posto con “Mister Gregory”. Certo è una scrittrice quanto mai popolare, ma mai avrei immaginato tanto successo. Per una volta diamo un’occhiata alle posizioni successive. All’undicesimo posto troviamo Giordano con la “Solitudine dei numeri primi”; dopo circa due anni dall’uscita del libro, ecco arrivare la veste economica a ridare una fiammata delle vendite. Jonathan Coe pare aver perso lo smalto di un tempo: tredicesimo dopo poche settimane dalla sua uscita. Da registrare senz’altro la presenza (quindicesimo posto) di David Nicholls, con il romanzo “Un giorno”: un libro che senza alcuna pubblicità sta avendo un discreto successo. La trama sembrerebbe scontata (una storia d’amore che si protrae per anni), ma ci riserviamo di leggere prima di giudicare. Qualcuno di voi per caso

Continua a leggere:
La classifica dei libri più venduti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code