L’ambasciatore di Marte alla corte della Regina Vittoria, di Alan K. Baker

L’ambasciatore di Marte alla corte della Regina Vittoria , dell’inglese Alan K. Baker , già autore di non-fiction sul paranormale, è il primo volume di Blackwood & Harrington Mystery , ciclo di romanzi autoconclusivi con elementi fantascientifici, fantasy e gialli . Verso la fine del diciannovesimo secolo e del vittorianesimo, nel mondo tecnologicamente alternativo e fortemente steampunk di Baker, potenziato anche dalla magia del popolo Faerie, sono arrivati i Marziani. Civili e “buoni”, gli alieni hanno stabilito coi terrestri relazioni diplomatiche con veri e propri ambasciatori (e scambi di tecnologia: tripodi wellsiani con funzione di tram, ad esempio). Capita che proprio un ambasciatore venga ucciso a Londra (una Londra con una Regina Vittoria ringiovanita grazie a sostanze marziane e che si prepara ad affrontare il viaggio sulla Luna, Verne-style). L’omicidio dà il via a un’avventura che vede i protagonisti della serie, Thomas Blackwood, agente speciale dell’ufficio Affari Clandestini di Sua Maestà, e Lady Sophia Harrington, segretaria della Società per la Ricerca Psichica, avviare un’indagine un po’ sherlockiana per scongiurare una guerra interplanetaria. Serie Blackwood & Harrington Mystery 1. The Martian Ambassador, 2011 ( L’ambasciatore di Marte alla corte dlla Regina Vittoria , 2013) 2. Feaster from the

Segui questo link:
L’ambasciatore di Marte alla corte della Regina Vittoria, di Alan K. Baker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.