Lettere dal mondo, di Thando McLaren

Che emozione sarebbe ricevere una busta grandissima con dentro tantissime letterine di bambini e bambine di tutto il mondo? Conoscere, attraverso le loro parole, come si vive in India, e che il Kulfi è il tipico gelato che si mangia lì, oppure che a Trinidad le divise scolastiche sono formate da fresche camicette bianche e pantaloni color sabbia, per combattere il caldo. Lì se non ti piacciono le verdure al vapore (Callaloo) sei nei guai, visto che costituiscono uno dei piatti principali. In Indonesia, invece, come ci insegna questo bel volume Lettere dal mondo , Apa kabar significa come stai, e ci si rilassa sui bei tappeti – Batik – lavorati in casa da mamme e nonne. Si tratta di un altro titolo della collana Interculturale della Nuova Frontiera , di cui vi avevo già parlato. Non vi ho ancora detto, invece, che tutte queste interessanti informazioni le trovate in colorate busine attaccate sulle pagine, che nascondono ognuna, appunto, una letterina da tirare fuori. Tutte sono indirizzate ad Emily, una bimba inglese, che in questo modo ha la possibilità di conoscere ad esempio come vive Marika in Nuova Zelanda, Muhammad in Tanzania. E così nelle pagine si susseguono lettere di risposta in una vera corrispondenza di “amici di penna” che sarebbe bello avere anche nella realtà, per ogni bambino e bambina (io l’ho sempre sognato). Da regalare, dai 6 anni in su. T. McLaren, Liz e Kate Pope (ill) Lettere dal mondo. Con 12 vere lettere dei piccoli protagonisti e il gioco degli amici di penna La Nuova Frontiera 16.50 euro Lettere dal mondo, di Thando McLaren

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.