Scrittori. Grandi autori visti da grandi fotografi: il regalo perfetto di Natale per chi ama leggere

Lo so: degli scrittori e delle scrittrici dovremmo limitarci a conoscere i loro libri, racconti, testi e non addentarci nelle loro vite perché potremo rimanerne delusi. Magari nella nostra mente e nel nostro cuore abbiamo quasi divinizzato quel particolare autore che veneriamo e poi, quando abbiamo la fortuna di conoscerlo di persona, ci becchiamo una batosta perché potrebbe essere molto sgradevole dal vivo. Ovviamente questo non vale per tutti, ma per più di uno potrebbe essere vero. Eppure… eppure siamo esseri umani e la nostra curiosità vuole essere appagata. Pertanto, oltre a conoscere a menadito le opere del nostro beniamino e avere qualche infarinatura della sua biografia, vogliamo vederlo. Possono esserci di aiuto in questa nostra passione le foto, soprattutto di autori e autrici dei tempi passati o troppo lontani da noi. In questo’ottica si colloca la bellissima pubblicazione di Contrasto dal semplice Scrittori. Grandi autori visti da grandi fotografi (Contrasto, 2013). Il libro, curato da Goffredo Fofi , riporta foto e biografie di tantissimi scrittori e scrittrici (ne sono duecentocinquanta) del nostro tempo ma anche dei tempi andati. Scrive il curatore nella prefazione – acutamente intitolata Come tu mi vedi : Gli scrittori non mostrano, non dipingono e non fotografano il vero o il ricostruito, o l’invenzione di un mondo altro. Per esprimersi si servono delle parole e non delle immagini, e il loro strumento di lavoro è rimasto, dal punto di vista dell’evoluzione della tecnica, il più semplice e comune di tutti: la penna e la macchina da scrivere, diventata più tardi il computer, che tuttavia, rendendo più veloce …

Vai avanti:
Scrittori. Grandi autori visti da grandi fotografi: il regalo perfetto di Natale per chi ama leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.