Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Nelle brume dello Spleen , l’atmosfera che copriva, come una leggera coltre spumosa, la notte parigina del Capodanno a due passi da Montmatre ci ha riportati ad altri lidi. Luoghi lontani nei quali il primo dell’anno aveva il sapore acre della polvere da sparo mescolato a quello dolciastro del miele degli struffoli napoletani. Tra le gocciolone di pioggia e l’anima bagnata di una città un po’ sottotono, abbiamo costeggiato i lampioni nei pressi di Abbesses godendo delle gioie solitarie del cattivo tempo. E tra gli edifici di fresca pietra secolare e i portoni in

Vedi articolo originale:
Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Nelle brume dello Spleen , l’atmosfera che copriva, come una leggera coltre spumosa, la notte parigina del Capodanno a due passi da Montmatre ci ha riportati ad altri lidi. Luoghi lontani nei quali il primo dell’anno aveva il sapore acre della polvere da sparo mescolato a quello dolciastro del miele degli struffoli napoletani. Tra le gocciolone di pioggia e l’anima bagnata di una città un po’ sottotono, abbiamo costeggiato i lampioni nei pressi di Abbesses godendo delle gioie solitarie del cattivo tempo. E tra gli edifici di fresca pietra secolare e i portoni in

Vedi articolo originale:
Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Nelle brume dello Spleen , l’atmosfera che copriva, come una leggera coltre spumosa, la notte parigina del Capodanno a due passi da Montmatre ci ha riportati ad altri lidi. Luoghi lontani nei quali il primo dell’anno aveva il sapore acre della polvere da sparo mescolato a quello dolciastro del miele degli struffoli napoletani. Tra le gocciolone di pioggia e l’anima bagnata di una città un po’ sottotono, abbiamo costeggiato i lampioni nei pressi di Abbesses godendo delle gioie solitarie del cattivo tempo. E tra gli edifici di fresca pietra secolare e i portoni in

Vedi articolo originale:
Baudelaire per cominciare il 2013 in bellezza con l’incipit dello Spleen di Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code