Come (non) si diventa razzisti?

Consiglio di iniziare a leggere il libro Come (non) si diventa razzisti? dalla fine. Non proprio dall’ultima pagine, ma da una delle ultime in cui viene proposto un test per scoprire la propria impronta xenofoba. Vengono proposte quindici affermazioni e si è invitati a indovinare a chi si si riferiscono. Credetemi, resterete sorpresi. Questo bel libro propone il concetto di impronta xenofoba e su questo si muove: Così come si calcola l’impronta ecologica, è possibile, a nostro avviso, immaginare una impronta xenofoba, ovvero il peso del nostro pensiero nella relazione

Segui questo link:
Come (non) si diventa razzisti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.