Dal libro al nuovo ecosistema digitale: Robert Darnton e la frammentazione delle notizie

Ospite della Regione Umbria, a conclusione de Il maggio dei libri , Robert Darnton ha tenuto in mattinata a Perugia una lectio magistralis sul tema Blogging, Now and Then (250 Years Ago) . Darnton – che è in Italia anche per la promozione del suo libro Il futuro del libro edito da Adelphi – ha realizzato un interessante parallelismo tra il mondo dell’informazione odierna e quello di quasi tre secoli fa per poi giungere al libro, al concetto di autore e al futuro del libro, sia cartaceo che digitale. Lo studioso ha circoscritto il suo ragionamento a un genere – il gossip – mostrando il modo di scrivere le news di gossip oggi (con riferimento ai grandi blog di gossip come Perez Hilton , The Superficial e, aggiungiamo noi, Gossiplog ) e il modo di riportare le notizie pruriginpse sui giornali inglesi, prima, e francesi, poi, del 1700. L’accostamento ha evidenziato come la struttura sia fondamentalmente uguale: notizie brevi, che spesso si rifanno a varie fonti (oggi citate attraverso i link) e uso di immagini (oggi, per ovvi motivi, molto più usate, ma anche in antico c’era un uso di immagini quali incisioni e disegni). Salta subito agli occhi un elemento importante: la frammentarietà della notizia che in poche righe sintetizza un evento o un pettegolezzo. È il caso oggi di Twitter , ma è anche il caso degli aneddoti o dei trafiletti di duecento anni fa. Le notizie così frammentate trovavano nei giornali il loro ideale mercato di nicchia. Le notizie così frammentate trovano oggi nei blog la loro ideale sistemazione. Cosa c’entra tutto …

Leggi e segui:
Dal libro al nuovo ecosistema digitale: Robert Darnton e la frammentazione delle notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Retype the CAPTCHA code from the image
Change the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code