Goetia, di Riccardo Coltri. Come t’incrocio dark fantasy e fantascienza post-apocalittica

Goetia è il nuovo romanzo dell’italianissimo Riccardo Coltri . Dopo aver ambientato i precedenti libri fantasy nell’Italia ottocentesca ( Zeferina , La corsa selvatica) con Goetia , quest’autore, amante delle leggende passate e ancora da “inventare”, ci porta nell’Italia del futuro. Un futuro post-apocalittico . In cui, però – e questo è il punto di contatto che più mi incuriosisce – trova posto anche la magia . Non sono trapelate molte notizie finora, ma ciò che sappiamo è sufficiente a rendere il romanzo davvero intrigante: l’Italia, come noi la conosciamo, nella tarda prima metà del 21esimo secolo, non esiste più. Al suo posto ci sono macerie, scheletri di città, nuovi agglomerati cadenti (saranno forse i colori della copertina, ma ditemi voi se questa bella ambientazione non ricorda Fallout 3 ). Ci sono, però, a differenza di altri scenari post-apocalittici, vegetazione e animali. Tra la popolazione sono presenti varie fazioni e società guerriere (dice l’autore in un’intervista a Med-Fantasy * ), che combattono con vecchie armi e con la…

Leggi il seguito:
Goetia, di Riccardo Coltri. Come t’incrocio dark fantasy e fantascienza post-apocalittica

One Response to Goetia, di Riccardo Coltri. Come t’incrocio dark fantasy e fantascienza post-apocalittica

  1. […] Continua Articolo Originale: Goetia, di Riccardo Coltri. Come t'incrocio dark fantasy e … […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.