La casa dei destini intrecciati, di Erica Bauermeister

Kate guardò le donne intorno a lei. Formavano un gruppetto incongruo, le ricordavano una collezione di sassi raccolti sulla spiaggia nel corso del tempo da una mano invisibile, le scelte che apparivano sensate solo quando erano finalmente insieme. Ho già spiegato in cosa consista, secondo me, la bellezza della scrittura di Erica Bauermeister (già autrice di La scuola degli ingredienti segreti ), ovvero nella sensazione che si prova in certi momenti di improvvisa intimità fra donne, in una cucina in cui si è avvolte da piacevoli aromi di cibo in cottura, e in cui tutti i nostri sensi, …

Vai avanti:
La casa dei destini intrecciati, di Erica Bauermeister

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La casa dei destini intrecciati, di Erica Bauermeister

Kate guardò le donne intorno a lei. Formavano un gruppetto incongruo, le ricordavano una collezione di sassi raccolti sulla spiaggia nel corso del tempo da una mano invisibile, le scelte che apparivano sensate solo quando erano finalmente insieme. Ho già spiegato in cosa consista, secondo me, la bellezza della scrittura di Erica Bauermeister (già autrice di La scuola degli ingredienti segreti ), ovvero nella sensazione che si prova in certi momenti di improvvisa intimità fra donne, in una cucina in cui si è avvolte da piacevoli aromi di cibo in cottura, e in cui tutti i nostri sensi, rilassati e appagati, sono in festa. Bauermeister non si smentisce neanche in questo secondo romanzo, in cui c’è la ricetta per riscoprire piccoli piaceri quotidiani che salvano la vita. Come il massaggio ai piedi da parte di un uomo galante o le rose che ti sfiorano i capelli quando rientri nel tuo giardino. Nei romanzi di Bauermeister le auto ti superano con i finestrini abbassati spandendo musica jazz dall’autoradio, e le case al mare, sulla spiaggia, hanno sempre quel buon odore di pane farinoso, anche dopo essere state chiuse per anni, a causa del loro carico di dolorosi ricordi. Davanti agli occhi, ci scorrono le confidenze di vita di sette donne molto diverse fra loro, chiamate ad affrontare ognuna il proprio “demone” (sia esso una sofferenza segreta, o una misteriosa nostalgia del passato), grazie a una promessa…

Leggi oltre:
La casa dei destini intrecciati, di Erica Bauermeister

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.