L’Editoria che crea cultura

Interessante la discussione che si sta sviluppando sulla questione dell’editoria a pagamento. Cito, una per tutte, l’opinione di Antonella: ‘non ha nessun senso pagare per la pubblicazione…pago per vedere stampato il mio libro, ma il 90% delle volte l’editore a pagamento non va oltre la stampa”. Ecco. E’ pur vero che ognuno ha il diritto di investire i suoi soldi come vuole, per carità, ed è bello che ci si metta a scrivere per lasciare qualcosa di sè a nipoti figli etc. Però…per questo nell’ultimo post citavo Elvira Sellerio. Con la Eap non si crea ‘cultura’, non si va oltre la pubblicazione e la schiera di zie, appunto. Da questo

Leggi l’articolo originale:
L’Editoria che crea cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.