#Lessambitiousbook, twitter gioca con i titoli dei libri

L’anno scorso hanno spopolato le gare letterarie a colpi di hashtag e twittate. Da #twittatrame a #sopravvalutati, passando per i vari compleanni e anniversari dei grandi scrittori, sono state decine le hashtag letterarie che hanno conquistato i primi posti della classifica che raccoglie gli argomenti più dibattutti. Confermando ogni aspettativa, anche questo nuovo anno su Twitter è cominciato all’insegna di questa sinergia tra rete e letteratura, dimostrando che il social network più sintetico della rete si adatta benissimo a questo genere di giochetti. In questo caso l’hashtag e la relativa gara che ha conquistato il popolo della rete – non solo in Italia – è #Lessambitiousbook. Le regole del gioco, come al solito, sono molto semplici: prendete il titolo di un famoso romanzo e cambiatelo, depotenziandolo o canzonandolo. Qualche esempio tra quelli più riusciti? A me è piaciuto molto “Chiedi agli acari”, “Il vecchio e la pozzanghera”, ma anche “Alcune cose restano in penombra” o “L’ultimo dei moigatti”. #Lessambitiousbook,

Leggi e segui:
#Lessambitiousbook, twitter gioca con i titoli dei libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.