Storia di un albero di Natale, di Lydia Devos e Arnaud Madelénat

Ho deciso di parlarvi di questa ‘Storia di un albero di Natale’ perchè è davvero una delle più originali, sul tema delle festività, che mi è capitato di incontrare. Ci troviamo infatti di fronte alla voce narrante di un giovane e ambizioso abete, cresciuto nel bell’odore pungente della neve di montagna e riparato dalle piogge scroscianti troppo violente dai dolci rami puntuti del nonno, che lo sovrasta protettivo. Questo bell’abete però sente che vuole vivere il clima elettrico della città, le sue luci convulse, il calore della presenza umana. Si infiltra in lui una strana nostalgia, durante le giornate di sconfinato silenzio, lassù sul monte. Diventando un abete di città, diventerà l’orgoglio della sua stirpe, e gli uomini lo ammireranno, decorandolo di luci e rendendolo sfavillante. Abete non vuole sentire neanche gli avvertimenti di Pettirosso, e quando gli uomini, alla vigilia delle feste, scelgono di tagliare proprio lui, né è fiero. Soffrirà in silenzio rattrappendo le radici in un angusto vaso. Sentirà la secchezza della sete. Ma riuscirà a diventare protagonista di un Natale speciale, in una casa ricchissima di doni e decorazioni. Si sentirà davvero un albero fortunato. Finchè non finiscono le feste e… Una storia – come avrete capito dal mio trasporto emotivo – ben scritta. E suggestiva, grazie anche alle sue illustrazioni, ognuna dei piccoli ‘quadri’ ricchi d’atmosfera. Lydia Devos; Arnaud Madelénat Storia di un albero di Natale Jaca Book 14,50 euro Storia di un albero di Natale

Vai qui e leggi tutto:
Storia di un albero di Natale, di Lydia Devos e Arnaud Madelénat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.