La milonga dei maroni cotti, di Francesco Olivieri

“Dopo undici ore di estenuanti tira e molla, mi sono deciso a uscire dall’utero…Allora, giusto per far capire al mondo come stavano le cose, la prima parte che ho mostrato sono state le chiappe”. Se non ci siete arrivati da soli, sappiate che La milonga dei maroni cotti , di Francesco Olivieri, sarebbe la risposta ‘al maschile’ alla famigerata ‘Ballata delle prugne secche’ di Pulsatilla . Nel ‘cortoromanzo’ vediamo la nascita e la crescita di un personaggio ‘cattivello’ che a me ricorda il mitico Stewie, il piccolo di casa Griffin. Certo, non è facile essere l’ultimo di sei fratelli, quando ci si mette in mezzo una grossa differenza d’età (”quando io giocavo

Segui questo link:
La milonga dei maroni cotti, di Francesco Olivieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.