Oggi forse non ammazzo nessuno, di Randa Ghazy

Randa Ghazy è una di quelle scrittrici che ti fa venire voglia di sapere cos’altro ha scritto, se è diventata famosa o se ancora troppi pochi lettori si sono accorti di lei, e di cui ti piace immaginare la vita, soffermandoti a leggere le sue note biografiche. Una lettura che vi consiglio è questo ‘Oggi forse non ammazzo nessuno’ in cui racconta con uno stile fatto di battute pungenti e veloci, di scene dipinte come ‘istantanee’ senza una parola di troppo, la storia di una ragazza egiziana musulmana neolaureata che vive a Milano e si trova a fare i conti con la sensazione di essere ’spaccata a metà’. Lei, Jasmine, ha ‘la guerra dentro’, è divisa fra la volontà di non mancare di rispetto ai genitori facendo troppo di testa sua e la voglia di uscire la sera e avere una vita normale. Ha attacchi di rabbia che le fanno immaginare di avere una pistola nascosta alla cintura ma allo stesso tempo, se qualcuno mai glielo chiedesse, ha le idee chiare sul tipo di donna che le piacerebbe diventare. E’ sconvolta quando la sua migliore amica Amira si sposa, a 23 anni, rinunciando all’università. E si innamora del commesso (italiano, cattolico) di un negozio di cornici, mentre schifa Yusuf, cugino dello sposo di Amira, pur riconoscendo di avere qualcosa in comune con lui. Ad esempio l’idea che Milano sia come una bella signora in pelliccia, troppo fredda per decidere viverci tutta la vita. E fra le ribellioni alla madre, la ridefinizione dei ‘99 nomi’ di Allah,

Vedi oltre qui:
Oggi forse non ammazzo nessuno, di Randa Ghazy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.