André Schiffrin a Più libri più liberi: le politiche locali possono salvare i piccoli editori

André Schiffrin rappresenta una voce autorevole dell’editoria internazionale. Editore e scrittore, strenue difensore della piccola e media editoria, con le sue opere si oppone al neoliberismo sfrenato che ha invaso anche il mondo dei libri. Di Schiffrin Voland ha pubblicato da poco Il denaro e le parole, che è stato presentato il 4 dicembre a Più libri più liberi dallo stesso autore, intervistato da Marino Sinibaldi. SULL’EDITORIA INDIPENDENTE Per Schiffrin l’editore indipendente è quello che vuole mantenere il ruolo classico e cioè pubblicare libri che fanno guadagnare, accanto ai libri che non fanno guadagnare, ma per una questione di sopravvivenza e non per l’ossessione del denaro. Ha citato, come caso opposto, Murdoch che ha pubblicato molti titoli a sostegno della dittatura cinese perché interessato al mercato delle …

Vedi il contenuto originale:
André Schiffrin a Più libri più liberi: le politiche locali possono salvare i piccoli editori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.